tele tele
tastiera tastiera
erba erba

News:

Punti Raccolta RAEE a Genova
26-07-2017

A Genova, insieme alle isole ecologiche e alle postazioni degli EcoVan/EcoRAEE, esistono oltre 30 punti WEEENMODELS dove si possono conferire i


READ MORE

Consultabile il sito del nuovo progetto Force
24-07-2017

E' on line il sito web del progetto europeo FORCE, www.ce-force.eu, che ha ottenuto un finanziamento nell'ambito del programma Horizon


READ MORE

Weeenmodels > Normativa

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2014, n.49

Attuazione della direttiva 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature alettriche ed elettroniche (RAEE). (14G00064)
(GU Serie Generale n.73 del 28-3-2014 - Suppl. Ordinario n.30)

DECRETO LEGISLATIVO 25 settembre 2005, n.185

Istituzione e modalità di funzionamento del registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei RAEE, costituzione e funzionamento di un centro di coordinamento per l'ottimizzazione delle attività di competenza dei sistemi collettivi e istituzione del comitato d'indirizzo sulla gestione dei RAEE, ai sensi degli articoli 13, comma 8, e 15, comma 4, del decreto legislativo 25 luglio 2005, n.151.
(GU Serie Generale n.257 del 5-11-2007)

DECRETO LEGISLATIVO 8 marzo 2010, n. 65

Regolamento recante modalità semplificate di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) da parte dei distributori e degli installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), nonché dei gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature.
(GU Serie Generale n.102 del 4-5-2010)

DIRETTIVA 2012/19/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio dell'Unione Europea del 4 luglio 2012 sui rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Decreto Legislativo n. 121/2016  sui RAEE

Dal 22 luglio 2016 entra in vigore il Decreto del Ministero dell’Ambiente n. 121 che obbliga i distributori sopra i 400mq. a ritirare gratuitamente i RAEE senza che il consumatore debba acquistarne uno nuovo. Questa modalità detta “1 contro 0” si applica per i negozi con superficie di vendita superiore ai 400 mq., mentre rimane una facoltà per i negozi più piccoli e per i distributori che effettuano vendita on line.
Il Decreto introduce inoltre una semplificazione burocratica per facilitare la procedura di raccolta dei piccoli RAEE: non sarà necessario richiedere e registrare i dati di chi conferisce questa tipologia di rifiuto, garantendo un significativo risparmio di tempo.
La misura rappresenta un traguardo fondamentale per incrementare la raccolta dei rifiuti elettronici di piccolissime dimensioni – come ad esempio telefonini, tablet, piccoli giocattoli elettronici, caricabatterie, spazzolini e rasoi elettrici – in costante aumento a causa del rapido ricambio di tecnologia. Questi oggetti, che rimangono a lungo inutilizzati nelle case degli italiani, costituiscono quantitativi che possono contribuire in modo significativo al raggiungimento degli obiettivi comunitari imposti dalla Commissione Europea: garantire il ritorno del 45% della media dell’immesso sul mercato del triennio precedente entro il 2016 e del 65% entro il 2019. 

Download

 

Iscriviti alla Newsletter

Ho letto e accetto la normativa sulla privacy
Clicca qui per leggerla