tastiera tastiera
erba erba
tele tele

News:

Weeenmodels negli Ecopunti
11-12-2018

Il progetto Weeenmodels propone in via sperimentale due punti di conferimento dei piccoli RAEE negli Ecopunti ad accesso controllato (ovvero solo per


READ MORE

"CIRCOLARE, PREGO!".
19-11-2018

In occasione della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti  SERR2018, il progetto WeeenModels, partecipa sabato 24 novembre


READ MORE

Weeenmodels > Notizie & Eventi > Notizie

Si rinnova la collaborazione tra Weeenmodels e UNIGE
05-10-2015

Il 17 di settembre è stata presentata presso il Campus Universitario di Savona, la tesi di laurea dal titolo “Verso un modello circolare nella gestione dei RAEE: quadro generale, modalità operative  e “ipotesi a confronto in un caso studio” realizzata da Valeria Fanghella e Filippo Gambardella, due studenti del corso di laurea di Ingegneria Industriale dell’Università di Genova.  La tesi fa riferimento al progetto Weeenmodels come un caso emblematico nella gestione dei RAEE che ha apportato dei rinnovamenti con l’entrata in vigore della nuova normativa. In particolare, il lavoro effettuato è stato rivolto alla definizione di un insieme di tipologie di contenitori atti a preservare, nelle condizioni richieste, l’integrità di una specifica categoria di RAEE, con il fine di destinarli alla preparazione per il riutilizzo.

Verso un modello circolare nella gestione dei RAEE: quadro generale, modalità operative e ipotesi a confronto in un caso di studio

La nostra tesi si divide in una parte di inquadramento teorico per la definizione del problema e della possibile soluzione, e in una componente empirica in cui si è approfondito il tema dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE).

La componente teorica ha come punto di partenza l’analisi dei problemi economici, sociali e ambientali causati dal sistema attuale, definito anche Economia Lineare, con il fine di proporre un’alternativa sostenibile, rappresentata, in questo caso, dell’Economia Circolare. Di quest’ultima viene fatta una panoramica delle origini, degli elementi innovativi e dei benefici che potrebbe apportare. Inoltre viene fornito un quadro della normativa recentemente aggiornata vigente in Europa ed in Italia in termini di RAEE, che risulta di estremo interesse in quanto introduce elementi rivoluzionari che agevolano la transizione ad un’economia più circolare. Quindi vengono illustrati il livello attuale italiano di raccolta dei RAEE per abitante e in rapporto alla quantità di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE) immesse sul mercato nazionale.

La parte empirica del lavoro riguarda due realtà collegate al mondo dei RAEE che hanno dovuto apportare dei rinnovamenti con l’entrata in vigore del D.Lgs 49/2014. La prima fa riferimento al contributo da noi fornito al progetto europeo WEEENMODELS: il lavoro effettuato è stato rivolto alla definizione di un insieme di tipologie di contenitori atti a preservare, nelle condizioni richieste, l’integrità di una specifica categoria di RAEE, con il fine di destinarli alla preparazione per il riutilizzo. La seconda è inerente al caso di studio di Remedia, un Sistema Collettivo per la gestione eco-sostenibile dei rifiuti tecnologici affermato sul territorio nazionale. In questo caso il nostro contributo è stato quello di analizzare e di proporre migliorie, sia sul piano operativo che economico, riguardanti il modello di raccolta dei RAEE concordato tra Remedia e una delle principali catene rivenditrici di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE) operanti sul mercato nazionale.

Archivio news